Breve storia dei Decibel, dal punk alla new-wave

I Decibel nascono nel 1977 in una cantina di Milano con il nome di Trifoglio. Dopo l’uscita di Silvio Capeccia ed il cambio di genere musicale (punk), i componenti rimasti (Enrico Ruggeri Pino Mancini, Roberto Turatti ed Erri Longhin) sentono l’esigenza di cambiare nome in Decibel.

anni_70

Nel 1978 incidono il loro primo 33 giri dal titolo “Punk” ed aprono i concerti italiani di Colosseum, Heartbreakers, XTC ed Adam and the Ants. 

Nel 1979 la formazione si modifica con l’uscita di alcuni componenti degli esordi, il ritorno di Silvio Capeccia e l’ingresso di Fulvio Muzio e Mino Riboni . Il gruppo abbandona il punk degli esordi per avvicinarsi alla new wave.

Segue il singolo “Indigestione Disko” con produzione di Shel Shapiro; risale a questo periodo la partecipazione ad una puntata del programma “Dedicato a…” (Telemilano), presentato da Patricia Pilchard: in tale occasione la band esegue alcuni brani, e vengono intervistati dalla conduttrice.

copertina_indigestione_disko

L’anno successivo partecipano al Festival di Sanremo con il brano “Contessa”, il loro maggior successo. A seguire la pubblicazione dell’album “Vivo da re”, prodotto da Shel Shapiro e a seguire le tradizionali manifestazioni estive del tempo come Cantagiro, Un disco per l’estate, nonché tour estivi e invernali.

A seguito di problematiche insorte tra i soci della Spaghetti Records e la fuoriuscita del loro produttore esecutivo, Silvio Crippa, molto vicino al gruppo e soprattutto a Ruggeri, i Decibel si trovarono di fronte al dilemma di rompere il contratto con i conseguenti inevitabili strascichi legali o rimanere nella vecchia casa discografica sotto l’egida di Sandro Colombini.

Si pervenne così alla scissione: mentre Ruggeri, seguendo Silvio Crippa, diede di fatto inizio alla sua carriera solista, gli altri Decibel optarono per la permanenza nella Spaghetti Records.

1979

Successivamente i Decibel producono ancora 2 album, “Novecento” (1982) e “Desaparecida” (1998), ma i membri residui, Fulvio Muzio e Silvio Capeccia, proseguono collateralmente una attività discografica nel campo delle produzioni ambient e new-age e della musica psicoacustica.

Il 19 febbraio 2010 i Decibel, Fulvio Muzio e Silvio Capeccia, sono ospiti di Enrico Ruggeri nel corso della sessantesima edizione del Festival di Sanremo, nella serata dedicata agli ospiti, accompagnandolo sul palco nell’esecuzione del brano “La notte delle fate”.

copertina_vivo_da_re

Il 28 settembre 2014 Ruggeri, Capeccia e Muzio ritornano a suonare insieme a Milano eseguendo 6 brani fra cui la prima versione originale di “Vivo da re” con il testo in inglese. Fra il pubblico è presente il batterista del primo LP Roberto Turatti.

Il 10 marzo 2017 uscirà il nuovo disco dei Decibel (Enrico Ruggeri, Silvio Capeccia e Fulvio Muzio) con 12 inediti dal titolo “Noblesse Oblige” a cui segurà un tour nazionale. Nell’album anche due camei da parte di due ex membri storici della band: il chitarrista Pino Mancini e il bassista Mino Riboni.