Il discorso del 1993 di Luca “Abort” Bortolusso dei Nerorgasmo

Luca “Abort” Bortolusso (Torino, 26 aprile 1964 – Torino, 8 settembre 2000) è stato un cantante italiano, esponente del nichilismo torinese anni 80, famoso per essere stato il frontman del gruppo hardcore punk Nerorgasmo dal 1983 (formaziAbort.pngone) al 1987 (scioglimento).

Militò prima nei Blue Vomit e anche in gruppi minori quali Ifix Tcen Tcen, Nazifuckers e Cani Putridi.

In occasione dell’ultimo concerto della band nel 1993 ad El Paso Occupato, Abort per provocazione si travestì da nazista e, rivolgendosi ad alcuni che in mezzo al pubblico continuavano a fischiarlo, pronunciò questo discorso:

«Volevo ricordare alla gente che si scandalizza ancora per queste cose che la nostra società ha assorbito tutto quello che c’era da assorbire dal nazismo, tanto è vero che i viaggi in Volkswagen, le vacanze e la vita come la facciamo noi adesso è quella che era stata programmata allora! E i nostri lager sono il terzo mondo lontani dagli occhi e lontano dal cuore… Quindi la gente che si scandalizza di fronte ad una croce uncinata messa al collo per provocazione dovrebbe fare un pochino più attenzione a quello che gli gira intorno e alla vita che fa… Perché se vogliamo guardare la nostra società è tutta nazista!»